Main menu

avvisi2   facebook

    telephone45   video
z

bible

ALLENTATE LE RESTRIZIONI ANTICOVID

Il superamento delle misure di contrasto alla diffusione dell’epidemia da COVID-19, in conseguenza della cessazione dello stato di emergenza (cfr DL 24 marzo 2022, n.24), offre la possibilità di una prudente ripresa.

Tuttavia la situazione sollecita tutti ad un senso di responsabilità e rispetto di attenzioni e comportamenti per limitare la diffusione del virus. Ecco quindi le nuove modalità con cui è possibile vivere le liturgie dal 1 aprile 2022

 USO DELLE MASCHERINE: il DL 24/2022: proroga fino al 30 aprile l’obbligo di indossare le mascherine negli ambienti al chiuso. Pertanto nei luoghi di culto al chiuso si accede sempre indossando la mascherina;

 DISTANZIAMENTO: non è obbligatorio rispettare la distanza interpersonale di un metro; il numero dei partecipanti in chiesa non è più limitato; i banchi rimarranno distanziati come prima, ma vengono tolti i segnaposti ed è possibile mettersi in più di due; le sedie non avranno più il segnaposto sul pavimento e si potrà tenerle più vicine; rimarranno tuttavia i corridoi tra la fila dei banchi e quella delle sedie, per permettere un corretto flusso delle persone in particolare per ricevere l’Eucarestia; rimane opportuno evitare assembramenti specialmente all’ingresso, all’uscita e tra le persone che eventualmente seguono le celebrazioni in piedi;

 IGIENIZZAZIONE: rimane l’indicazione di igienizzare le mani all’ingresso in chiesa;

 ACQUASANTIERE: rimarranno vuote;

 SCAMBIO SEGNO DELLA PACE: si continuerà a volgere i propri occhi per intercettare quelli del vicino e accennare un inchino, evitando la stretta di mano o l’abbraccio;

 DISTRIBUZIONE DELL’EUCARESTIA: i Ministri continueranno a indossare la mascherina e a igienizzare le mani prima di distribuire l’Eucaristia, preferibilmente nella mano; è possibile riceverla anche in bocca, ma solo accostandosi al termine della distribuzione; si raccomanda sempre di accedere utilizzando la corsia centrale e ritornare al proprio posto da quelle laterali;

 RACCOLTA OFFERTE: riprenderanno durante l’offertorio;

 SINTOMI INFLUENZALI: non partecipi alle celebrazioni chi ha sintomi influenzali e chi è sottoposto a isolamento perché positivo al COVID-19;

 IGIENE AMBIENTI: sarà favorito il ricambio dell’aria sempre, specie prima e dopo le celebrazioni. Durante le stesse saranno lasciate socchiuse le porte; la chiesa e la sagrestia siano igienizzati periodicamente mediante pulizia delle superfici con idonei detergenti;

 PROCESSIONI: è possibile riprendere la pratica delle processioni.

Queste nuove indicazioni non richiedono più la presenza dei volontari del servizio “Liturgia Sicura” che in questi due anni hanno assicurato lo svolgimento delle celebrazioni in un contesto di maggior sicurezza secondo le indicazioni della Dei, concordate con le autorità sanitarie.

A tutti coloro che si sono prestati con regolarità e costanza per questo servizio va la nostra riconoscenza ed il nostro ringraziamento.

e-max.it: your social media marketing partner